NEWS

Crema pasticcera, chantilly e vanilla custard o custard cream

Conoscete la differenza tra crema pasticcera, chantilly e vanilla custard o custard cream?

Nel mondo dello svapo si trovano molto spesso questi termini e quasi sempre si tende ad associarli ad un unico gusto quello della crema pasticcera e per capirci meglio quella contenuta dentro i bignè, ma i gusti sono nettamente differenti e vi spigherò perché.

Ma partiamo con ordine:

Chi è stato il primo a creare la famosa crema pasticcera o “crème pâtissière”? (così la chiamano i francesi)

- Ovviamente un francese, tale François Massialot. Nelle sue opere troviamo per la prima volte ricette oggi considerate basilari come la crème brûlé la pasta di zucchero e per finire quella che interessa ora a noi crema pasticcera.

In giro per il web però troverai pareri molto discordanti; chi sostiene sia frutto di un errore, chi la definisce un vero mistero ma a noi questo non interessa, anzi ora vediamo in particolare le differenze tra queste creme.

La crema pasticcera o custard

La crema pasticcera, abbreviata anche semplicemente in crema, è un composto denso a base di tuorlo d'uovo, zucchero, latte e farina, e necessita di una leggera cottura per ultimare la ricetta, che potrà essere usata come base per creare altre preparazioni. È utilizzata in moltissimi prodotti dolciari e Forse potremmo dire che la crema pasticcera è la preparazione più famosa nel mondo dei dessert, è utilizzata infatti come guarnizione o farcitura per torte, pan di spagna, cannoli, bignè e svariati altri prodotti di pasticceria.

Una buona crema pasticcera deve essere liscia, lucida. L’aroma della vaniglia e della scorza di limone devono essere di facile lettura e, insieme al sentore di latte fresco, devono produrre un mix piacevole ed elegante dove il gusto degli amidi sia poco percepibile

La crema chantilly

Iniziamo con il dire che qui c’è l’equivoco vero e proprio che confonde italiani e francesi: la vera crema chantilly, è composta semplicemente da panna montata, zucchero a velo e vaniglia. 

L'origine della crema Chantilly si deve a François Vatel nel 1671 quando la realizzò con l'ausilio di panna montata fresca, zucchero a velo e vaniglia, sbattendola a mano in una ciotola di rame. Quando il composto risultava montato si aggiungeva lo zucchero a velo e un baccello di vaniglia (semplicemente inciso con il coltello, oppure estraendo precedentemente delle bacche). Il nome della crema deriva proprio dal castello in cui il francese Vatel prestava servizio quando inventò la sua crema.

Questa preparazione oggi viene chiamata “chantilly alla francese”, quando in realtà si riferisce banalmente all’originale. Nella versione italiana, e quindi quella che interessa a noi come gusto, si intende una combinazione tra crema pasticcera e panna montata. O, ancora meglio, tra crema pasticcera e crema chantilly alla francese. 

Il sapore della crema Chantilly ha un carattere delicato e molto raffinato risultando, a tratti, molto più leggero rispetto alla classica crema pasticcera.

La vanilla custard o crema inglese

La crema inglese è un classico dessert al cucchiaio a base di tuorli, zucchero, latte e con o senza vaniglia, solitamente servita in una coppa.

A differenza della crema pasticcera, la crema inglese non contiene farina; risulta quindi più fluida ed è un ottima salsa da servire (anche calda)

La Vanilla Custard ha quindi la consistenza del latte caldo, resta vellutata e meno densa di una normale crema pasticciera e con il sapore della vaniglia. 

Tre Gocce - Ghost Bus Club

gbctgcc-20
Tre Gocce - Ghost Bus ClubTre Gocce di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di Un assolo di tabacco sintetico all day senza alcun tipo di additivo dolcificante.Aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €

Private Reserve - Ghost Bus Club

gbcprvrsv-20
Private Reserve - Ghost Bus Club Private Reserve di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di tabacco sintetico con crema al mou vaniglia custard e per completare zucchero a velo. Aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €

One Eye Cat - Ghost Bus Club

gbcnyct-20
One Eye Cat di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di foglie di tabacco nero dolci, tostate e arricchite leggermente bagnate dal succo di fragole mattiniere che vi daranno un perfetto equilibrio tra le sensazioni di quercia affumicata e il resto degli ingredienti superiori. Proposto in versione aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €

Love Bottle 30ml - Ghost Bus Club

gbclvbtt-30
Love Bottle 30ml - Ghost Bus Club “Love Bottle” è lo special di San Valentino di Ghost Bus Club. Il gusto della Torta di ricotta e pere. Pere Rosse "William", Ricotta di "Fuscella", Pezzetti di Caramello Dolce, Burro Fuso con Base e Top di Crumble alle Nocciole. Aroma scomposto da 30ml in flacone da 100ml
37,00 €

Kanpai - Ghost Bus Club

gbcknp-20
Kanpai - Ghost Bus Club Kanpai di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di due vaniglie custard Accompagnate da zucchero di canna, che bilancia perfettamente il tutto. Aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €

LEGGI ANCHE

Filo resistivo: quale scegliere?

Filo resistivo: quale scegliere?

Il filo resistivo è un filamento metallico resistivo il quale se attraversato da corrente diventa incandescente. È realizzato in differenti materiali ed è l’elemento fondamentale nella rigenerazione di un atomizzatore per sigaretta elettronica. La funzione è quella di vaporizzare il liquido impregnato nel cotone, cioè farlo passare da uno stato liquido a uno stato gassoso grazie al riscaldamento. Molti si chiederanno: Quale è il filo migliore per rigenerare? leggi di più
Il cotone per la rigenerazione. Una scelta importante

Il cotone per la rigenerazione. Una scelta importante

Il cotone nella rigenerazione Il cotone è senza dubbio un elemento fondamentale quando si effettua la rigenerazione di un atomizzatore, si trova all’interno della resistenza o sotto le coil a mesh, e il suo ruolo è assorbire il liquido contenuto nel serbatoio che sia un atomizzatore a tank o dripper o BF, trasformandolo in vapore una volta azionata la coil. leggi di più
Conosci la differenza tra crema pasticcera, chantilly e vanilla custard o custard cream?

Conosci la differenza tra crema pasticcera, chantilly e vanilla custard o custard cream?

Nel mondo dello svapo, e in particolare negli aromi e nei liquidi scomposti ritroviamo ingredienti come: crema pasticcera, chantilly, vanilla custard o custard cream e quasi sempre si tende ad associarli ad un unico gusto quello della crema pasticcera, per capirci meglio quella contenuta dentro i bignè, ma i gusti sono nettamente differenti e vi spigherò il perché. Ma partiamo con ordine: Chi è stato il primo a creare la crema pasticcera? leggi di più
Cavendish capiamo bene il termine utilizzato negli aromi e liquidi per sigaretta elettronica

Cavendish capiamo bene il termine utilizzato negli aromi e liquidi per sigaretta elettronica

Molti vapers non sanno che il Cavendish non è una varietà di tabacco e che quindi non esiste una pianta che si chiami così, questo termine indica invece un processo di lavorazione e trattamento a cui possono essere sottoposte le diverse tipologie di tabacchi.  Il prodotto che ne deriva è chiamato appunto Cavendish (o Black Cavendish), a prescindere dai tabacchi di partenza. Ma entriamo nel dettaglio e capiamo meglio questo processo. leggi di più

Commenti (0)

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.

ATTENZIONE!

E' vietata la vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche (Ord. Min. della Salute 26 giugno 2013 - GU Serie Generale n.176 del 29-7-2013).
Accedendo al sito dichiari di essere maggiorenne.
Leggi bene i temini e le condizioni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

È vietata la vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche con presenza di nicotina (Ordinanza Ministero della Salute 26 giugno 2013 - GU Serie Generale n.176 del 29-7-2013): accedendo a questo sito dichiari di essere maggiorenne e di non utilizzare il Sito ed il materiale in esso contenuto per scopi illeciti o comunque contrari alle vigenti norme.