Novita'

Come scegliere il migliore RDA secondo le tue esigenze

Con il termine RDA (Regenerable Dripping Atomizer) vengono indicati tutti gli atomizzatori rigenerabili da dripper, cioè tutti quegli atomizzatori senza tank (serbatoio). ), in cui la fornitura di liquido alla coil avviene tramite irrorazione manuale da parte dell’utilizzatore (cosiddetto DRIPPING)

I primi RDA comparvero sul mercato nel 2012, e venivano prodotti da artigiani appassionati di Liquid Mixing, ossia la creazione autonoma di liquidi per poter assaggiare i propri mix di liquido creati senza dover continuamente svuotare un eventuale tank, idearono i Dripper. Tendenzialmente questi atomizzatori non superavano i 18mm di diametro ed erano riservati ad un tiro da guancia (MTL).

Nel 2014 con lo sviluppo della tecnica del cloud chasing, letteralmente, “andare a caccia di nuvole” iniziarono a comparire sui mercati di nicchia i primi atomizzatori da 20 e 24mm.

Questa tecnica permette creare nuvole di vapore di dimensioni notevoli, ma con una scarsa risposta aromatica. Questo difetto è stato nel tempo corretto sino a portare il Cloud Chasing moderno, il perfetto connubio tra produzione di vapore, densità ed aroma.

Ciò nonostante il Cloud Chasing si  sviluppo talmente tanto che nel 2015, il cloud chasing si diffuse a livello Globale come una vera e propria forma di intrattenimento, in quel periodo, infatti, si tenevano addirittura competizioni tra utenti, vere e proprie gare di cloud dove il vincitore, colui che emetteva la colonna di vapore più lunga di aggiudicava il premio che arrivava anche a 20,000 $.

E' con orgoglio che possiamo affermare che Mr Svapo fu il primo shop in Italia a specializzarsi interamente nel settore, importando in Italia i migliori prodotti da Cloud e, diventando così il punto di riferimento per utenti e addetti ai lavori.

Ma torniamo a noi, a come funzione un RDA

L’utilizzo è molto semplice, basta far gocciolare una minima quantita di e-liquid direttamente sopra la resistenza e poi azionare il dispositivo.

Ma quali vantaggi porta as utilizzare un Dripper?

1) Resa. Il primo vantaggio di utilizzare un dripper sta proprio nella sua costruzione, infatti, a causa dell'assenza della campana e del camino il vapore si accumula nella camera di vaporizzazione (volume totale interno dell'atomizzatore) e arriva direttamente nella bocca del vaper, che potrà così apprezzare il sapore e l'aroma del suo liquido nella loro integrità. Inoltre gli RDA si caratterizzano sicuramente per un drip tip molto vicino alla coil o al filo resistivo utilizzato, grazie all'assenza del serbatoio, sostituito da una campana o cupola che racchiude l'atomizzatore in un corpo unico.

2) Rigenerazione. Rigenerare un dripper è estremamente più facile, comodo e veloce rispetto a qualsiasi altra tipologia di atom. L'assenza del serbatoio non obbliga ad aspettare di aver terminato il liquido, mentre l’assenza di una campana interna e del relativo camino permette un immediato e facile accesso alle coil ed al cotone. Inoltre, non dovendo forzare l’alimentazione di liquido attraverso dei canali specifici come avviene nei tank, non ci si deve neanche preoccupare di sistemare il cotone in maniera certosina come invece occorre fare in determinati modelli di tank o simili, pena il malfunzionamento.

3) Cambiare liquido istantaneamente. Benché sia sconsigliato farlo per non compromettere la resa globale, è comunque possibile cambiare istantaneamente il liquido che si usa nel DRIPPER. È sufficiente sgocciolarlo sul cotone e la coil per iniziare ad assaporarlo, magari avendo l’accortezza di seccare per bene il cotone precedentemente inzuppato al fine di ridurre le contaminazioni aromatiche.

4) Pulizia e manutenzione. Il ridotto numero di pezzi e la facile accessibilità ai suoi componenti rende l’RDA il più facile atom da pulire e mantenere nel tempo.

5) Convertibilità. Con la semplice sostituzione del pin di contatto, si può convertire un DRIPPER in un atom BF (Bottom Feeding, ossia un atom che viene alimentato di liquido attraverso una boccetta inclusa nella sua stessa mod). Questo significa che in pochi secondi è possibile passare un RDA da un tubo, ad una box BF (o SQUONK MOD che dir si voglia). 

MA quali sono però i difetti?

L’unico neo del RDA sta nella sua portabilità, infatti non avendo un serbatoio che permette una autonomia maggiore, bisognerà portarsi dietro anche il flacone di liquido. Le poche gocce di liquido riversabili nei vari dripping permettono al massimo 4/5 tiri in MTL e 6/8 in cloud chasing.

Ma cosa differenzia veramente un RDA dall’altro?

1) In prima battuta sicuramente il diametro, un atomizzatore con un diametro piccolo 14, 16 o 18mm sarà orientato sicuramente per un tiro da guancia MTL in quanto la camera di vaporizzazione è molto piccola e obbliga all’installazione di coil ridotte, cosa che porta il costruttore ad impostare airhole (ossia asole/fori dell’aria) di dimensioni ridotte. 
Al contrario, un diametro da 20 o 24mm permette flussi d’aria e coil adatti ad un tiro polmonare, per quanto più o meno aperto.

2) La seconda disamina è il tipo di deck, cioè la struttura dove viene inserita la coil, come per esempio dual post, Tri-post, Postless, Deck Velocity style, central post, Ciascuna di esse ha peculiarità e svantaggi propri.

3) La juice well di un atomizzatore, è un altro fattore discriminante.Essa è la “vaschetta” di raccolta del liquido, eventualmente posta sul fondo del deck. Ovviamente, maggiore è la Juice well, maggiore è l’autonomia che l’atom ci garantisce prima di dover drippare nuovamente. 

4) Airflow. Ne abbiamo già parlato, ma ora concentriamoci su di esso. Ogni atomizzatore ha un proprio flusso d’aria che entrando dai fori posti sul barrel (camicia/campana) o dal fondo del deck (Kennedy style), crea delle turbolenze interne non appena l’aria sbatte sulla coil costruita.

In un atomizzatore ben progettato e costruito, l’aria entra nell’atomizzatore e crea dei vortici tra campana, deck e coil che condensano il vapore esaltando le note aromatiche del liquido utilizzato.

Alcuni RDA permettono anche la regolazione dell’aria tramite apposite ghiere che andranno a aprire o chiudere uno o più ingressi o a ridurne il volume, permettendo così un tiro più contrasto o più arioso

La scelta di un RDA va perciò valutata attentamente, ben oltre il lato estetico se si vuole ottenere un risultato ottimale ed essere quindi appagati dal liquido svapato.

Se invece si predilige la parte estetica, andrà studiato il giusto setup, cioè le coil più adatte in base alla dimensione del deck, al volume della camera e all’airflow, pur restando consapevoli che la resa dell’atom in questione ha dei limiti invalicabili

Short RDA 22mm x Vaper's Mood - MCV (Gun Metal)
  • Nuovo

Short RDA 22mm x Vaper's Mood - MCV (Aged Steel)

mcvsrtvm-gun
Dalla collaborazione di Vaper's Mood e Masterpiece Custom Vapes nasce lo Short RDA in versione Aged Steel con l'idea di abbinare un atom da Cloud alla mod Derringer. Una speciale tecnica di ossidazione a catodi conferisce alla mod un fantastico aspetto invecchiato brushed dal colore gun metal. Gli amanti del cloud riconosceranno la somiglianza al Forge...
130,00 €
Short RDA 22mm x Vaper's Mood - MCV (ss)
  • Nuovo

Short RDA 22mm x Vaper's Mood - MCV (Bright Steel)

mcvsrtvm-ss
Dalla collaborazione di Vaper's Mood e Masterpiece Custom Vapes nasce lo Short RDA in versione SS (Bright Steel) con l'idea di abbinare un atom da Cloud alla mod Derringer. Gli amanti del cloud riconosceranno la somiglianza al Forge V3, però più piccolo. Il diametro è di 22mm con torrette solide per poter ospitare comodamente coil complesse. L'ingresso...
120,00 €

Arcane 13 RDA 24mm - Thirteen Technology (Matte Black)

ttarcn13-blk
Arcane 13 di Thirteen Technology è un atomizzatore da dripping con un diametro di 24 mm, aria regolabile dall'alto e deck postless molto spazioso. Proposto nella colorazione Matte Black.
Ultimi articoli in magazzino
59,00 €

Arcane 13 RDA 24mm - Thirteen Technology (SS)

ttarcn13-ss
Arcane 13 di Thirteen Technology è un atomizzatore da dripping con un diametro di 24 mm, aria regolabile dall'alto e deck postless molto spazioso. Proposto nella colorazione ss.
Ultimi articoli in magazzino
59,00 €

Arcane 13 RDA 24mm - Thirteen Technology (Brass)

ttarcn13-brs
Arcane 13 di Thirteen Technology è un atomizzatore da dripping con un diametro di 24 mm, aria regolabile dall'alto e deck postless molto spazioso. Proposto nella colorazione brass.
Ultimi articoli in magazzino
59,00 €

Tokugawa Rda - Tendou (ss)

tndtkw-ss
Tokugawa di Tendou è un Rda da 24 mm con un deck Cross Post, flusso d'aria inferiore e laterale regolabile, proposto nella colorazione acciaio.
Ultimi articoli in magazzino
25,00 €

LEGGI ANCHE

Fumo e sport: quanto incide sulle performance sportive?

Fumo e sport: quanto incide sulle performance sportive?

Uno dei vizi peggiori, al giorno d’oggi, è sicuramente quello del fumo. Il dato più preoccupante è sicuramente quello che quando si comincia a fumare, l’organismo ne soffre. Purtroppo, questo è un elemento che coinvolge anche coloro che svolgono attività fisica regolarmente. Infatti, capita spesso di vedere persone che appena uscite dalla palestra, dal campo di gioco o da una struttura sportiva si accendono la sigaretta. Cosa accadrebbe al nostro fisico se smettessimo di fumare? Quali sarebbero i benefici se si smette di fumare? Cerchiamo di capire insieme cosa succede quando si fuma, cosa succede quando di smette, sperando di invogliare qualcuno a buttare nel cestino definitivamente questo dannosissimo vizio per il nostro corpo dando consigli e informazioni utili. leggi di più
Raccolta Punti Mr. Svapo

Raccolta Punti Mr. Svapo

Raccolta Punti VAPEBACK di Mr. Svapo Da oggi la nostra raccolta punti VAPEBACK cambia, ora potrai accumulare punti anche sui prodotti scontati e in offerta. Più acquisti e più guadagni. Scopri come la nostra raccolta punti che ti premia ad ogni volta che acquisti. leggi di più
Differenza tra IQOS e Sigaretta Elettronica

Differenza tra IQOS e Sigaretta Elettronica

CONFRONTO TRA IQOS E SIGARETTA ELETTRONICA IQOS è un dispositivo che scalda tabacco senza combustione, la sigaretta elettronica vaporizza un liquido con gusto personalizzato con o senza nicotina, entrambi, dispositivi elettronici quindi che necessitano di ricarica elettrica per funzionare. Come detto in precedenza la prima differenza fra Iqos e le sigarette elettroniche sono le materie prime. Nella sigaretta elettronica viene utilizzato un liquido scelto in base ai propri gusti personali con dosaggi di nicotina variabili, Iqos invece scalda uno stick di tabacco leggi di più
Glossario sulla sigaretta elettronica. Termini e abbreviazioni nello Svapo

Glossario sulla sigaretta elettronica. Termini e abbreviazioni nello Svapo

Glossario sullo SVAPO Un elenco in continuo aggiornamento di termini, definizioni e abbreviazioni utilizzate nel mondo della sigaretta elettronica.   leggi di più

Commenti (0)

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.

ATTENZIONE!

E' vietata la vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche (Ord. Min. della Salute 26 giugno 2013 - GU Serie Generale n.176 del 29-7-2013).
Accedendo al sito dichiari di essere maggiorenne.
Leggi bene i temini e le condizioni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

È vietata la vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche con presenza di nicotina (Ordinanza Ministero della Salute 26 giugno 2013 - GU Serie Generale n.176 del 29-7-2013): accedendo a questo sito dichiari di essere maggiorenne e di non utilizzare il Sito ed il materiale in esso contenuto per scopi illeciti o comunque contrari alle vigenti norme.