GUIDA

Glossario dello svapo

Il glossario dello svapo: tutti i termini da conoscere

Ti sarà capitato spesso di leggere sui forum o nei gruppi di svapo termini che non conosci il significato e che invece gli svapatori più esperti usano frequentemente.

Ci si avvicina alla sigaretta elettronica o chi è poco esperto può risultare difficile capire tutti i termini utilizzati e proprio per questo abbiamo deciso di creare un glossario con la maggior parte dei termini e abbreviazioni usate nello svapo.

Il glossario è in costante aggiornamento ed è adatto a tutti quelli che sono sia alla prima esperienza con la sigaretta elettronica che per i più esperti e che vogliono approfondire la propria conoscenza dei termini utilizzati nel vaping.

Se pensi che manca qualche termine a voce che stai cercando puoi contattare la nostra assistenza clienti e segnalarci il termine mancante

Buona lettura.

Tabella realizzazione Basi 200ml

Acciaio inossidabile o inox: è una lega ferrosa resistente all’ossidazione, utilizzata nello svapo, sia per realizzare parti delle sigarette elettroniche, atom, e tubi, che per realizzare fili resistivi adatti a funzionare in VV/VW e in TC.

Acqua bidistillata: tipo di acqua utilizzata in alcuni liqui o basi neutre. Questo tipo di acqua è priva di sali minerali, microrganismi ed altri contaminanti.

AFC: acronimo delle parole Air flow control.

Agita e svapa: indica un aroma concentrato che, una volta miscelato alla base neutra e poi agitato con cura, diventa un liquido pronto da svapare senza nessuna maturazione.

Agitatore magnetico: dispositivo che facilita ed automatizza la miscelazione di basi neutre e aromi che grazie ad un’ancoretta magnetica, messa in rotazione da un campo magnetico rotante generato dal dispositivo.

AIO: acronimo delle parole “All-In-One”, “tutto-in-uno”. Indica quei modelli di sigarette elettroniche in cui i componenti non sono removibili, tranne che per la testina che invece è sostituibile.

Air flow: vedi la definizione di flusso dell’aria.

Air flow control: sistema più o meno complesso di controllo del flusso dell’aria negli atomizzatori che ne sono dotati.

Air plug /Air nozzle: parte intercambiabile del sistema del flusso dell’aria di un atomizzatore, posto spesso sotto la coil o all’ingresso dell’aria. Disponibili anche in set con fori di diametro differente per variare il contrasto del tiro.

Alien wire /coil: un tipo complesso di filo resistivo o coil complessa

All day: Si riferisce ad un liquido che viene svapato tutto il giorno

All-in-one: tipo di sigaretta elettronica tutto-in-uno. Un esempio classico è la famosa Billet Box.

Allagamento: situazione in cui un atomizzatore è sovralimentato di liquido generando gorgoglii o perdite di liquido

American Blend: Blend di tabacchi, aroma di tabacco contenente una miscela di Virginia, Burley e Oriental.

American Wire Gauge (AWG): unità di misura tecnica che trae origine dal numero di trafilature standard che subiva un filo metallico. Per questo motivo, il numero che lo esprime è sempre un intero ed è più alto quanto è più sottile il filo. L’unità di misura viene applicata anche nei fili resistivi e non resistivi destinati allo svapo, anche se solitamente viene aggiunto anche il valore del diametro espresso in millimetri.

Amperaggio massimo: Riferito a una batteria indica l’assorbimento massimo di corrente elettrica gestibile da una batteria, rimanendo in un range di sicurezza.

Ampere: unità di misura della corrente elettrica (A).

Analisi dell’atomizzatore: procedura attraverso la quale è possibile analizzare la resistenza interna di un atomizzatore, stabilendo così il drop voltage. Questa procedura può essere fatta tramite una mod interfacciata al computer ed un software di analisi (es. DNA tramite Escribe).

Anello estetico: Elemento estetico a forma di anello, prodotto in differenti materiali, che colma lo spazio tra un atomizzatore di diametro più piccolo rispetto al dispositivo su cui è avvitato, rendendo l’insieme più gradevole alla vista.

Anticondensa: Elemento particolare, di varie forme e misure, che contiene la diffusione di condensa all’interno di alcuni sistemi All-in-one, i più diffiso quello per Billet Box.

Anticorto: sistema di sicurezza presente in alcuni tubi ibridi, che evita l’accidentale contatto del polo positivo della batteria con le parti a massa. Solitamente di tratta di una scanalatura o di un elemento di plastica che mantiene assicurata la distanza. Da notare che il sistema non previene i rischi legati alle batterie che presentano l’involucro danneggiato.

Aperto (rif. tiro): vedi la definizione di arioso.

APV: acronimo delle parole Advanced personal vaporizer. vedi la definizione di vaporizzatore personale.

Arco voltaico: scintilla generata da un contatto elettrico che avviene in maniera incerta.

ArcticFox: firmware custom installabile su alcune sigarette elettroniche. Il vantaggio è quello di poter interfacciare la sigaretta elettronica ad un computer e di poterla personalizzare oltre le possibilità del firmware proprietario.

Arioso o aperto: si dice di un tiro o di un atomizzatore in cui il flusso d’aria è abbondante.

Aroma: È una sostanza liquida che dona un certo gusto all’e-liquid (esistono per esempio aromi fruttati, cremosi, tabaccosi, mentolati ecc.). L’aroma essere scomposto (ossia in parte diluito in glicole propilenico) o concentrato (cioè puro).

Aroma/Aroma concentrato: Soluzione liquida non pronto all’inalazione e non utilizzabile tale e quale, che contiene in un numero variabile di molecole in grado di conferirgli un gusto caratteristico. Per renderlo utilizzabile deve essere diluito nella percentuale indicata dal produttore nella base neutra.

Aroma naturale: aroma ottenuto tramite estrazione di materiali vegetali.

Aroma natural-identico: aroma ottenuto tramite sintesi chimica, molecolarmente identico al naturale.

Aroma organico: aroma di derivazione organica ottenuto tramite differenti processi tipo la macerazione in glicole.

Aroma sintetico: aroma ottenuto tramite sintesi chimica in grado di riprodurre un’esperienza olfattiva e gustativa tipica di qualcosa realmente esistente in natura.

Aromatico: si riferisce ad un atomizzatore che restituisce un buon aroma.

Aromatiere: professionista esperto nella produzione e miscelazione di aromi per sigaretta elettronica.

Aromatizzare: indica l’azione di miscelare una base neutra con un aroma concentrato.

Atom: abbrev. di atomizzatore.

Atomizer short: messaggio di errore che appare sul display della sigaretta elettronica quando il sistema rivela un cortocircuito.

Atomizzatore: parte della sigaretta elettronica dove avviene il processo di vaporizzazione del liquido.

Atomizzatore a testine: atomizzatore non rigenerabile, ma riutilizzabile tramite la sostituzione di una testina.

Atomizzatore rigenerabile: atomizzatore dove la sostituzione della coil viene fatta manualmente costruendo la resistenza e inserendo il cotone in essa.

Atomizzatore a tank: atomizzatore dotato di un serbatoio che contiene il liquido.

Attacco ibrido: attacco tra atomizzatore e big battery (generalmente un tubo) in cui il pin dell’attacco dell’atomizzatore entra a contatto diretto con la batteria.

Attivazione: l’atto di premere il tasto fire, inviando corrente alla resistenza e generando il riscaldamento.

Attivazione a secco: attivazione di una resistenza in assenza di liquido. Può essere un evento accidentale o voluto, per esempio quando si vuole rodare una coil o ripulirla dai suoi residui.

Atty: termine slang anglosassone per indicare l’atomizzatore.

Automatico/a: si dice di sigaretta elettronica che non necessita di tasto fire, ma con attivazione automatica tramite il tiro.

AWG: vedi la definizione di American Wire Guage..

Balkan mixture: Blend di tabacchi, aroma di tabacco, variante dell’English Mixture, contenente una miscela di Virginia, Oriental e Latakia.

Base, Base neutra. È la parte dell’eliquid composta di glicole, glicerina ed eventualmente acqua.

Base nicotinata: base neutra con aggiunta di nicotina.

Basetta: base nicotinata o non nicotinata, di volume massimo pari a 10ml, nel rispetto della normativa TPD.

Batch: lotto di produzione.

Batteria esterna: Indica un dispositivo progettato per ospitare una (single battery) o due (dual battery) o più (multibattery) batteria rimovibile. Si tratta di una cella di alimentazione (normalmente agli ioni di litio e voltaggio nominale di 3,7V) che viene inserita nelle sigarette elettroniche prive di batteria interna. Può essere ricaricata con un carica batterie esterno o, se previsto dal dispositivo, direttamente dal dispositivo che la ospita tramite porta usb

Batteria interna: Indica un dispositivo con alimentazione interna non rimovibile.

Battery charger: vedi la definizione di caricabatterie esterno.

Beauty ring: vedi la definizione di anello estetico.

Bell cap: indica solitamente un tank in pezzo unico, a forma di campana, che si avvita direttamente sul deck, dallo scopo puramente estetico.

BF: acronimo delle parole bottom feeder.

Batteria: Nel mondo dello svapo la batteria può indicare, oltre alle classiche pile a torcia, il dispositivo elettronico che fornisce l'energia all'atomizzatore per vaporizzare il liquido.

Battery box: Indica una sigaretta elettronica box dotata di batterie molto capienti.

Big battery (BB): Tipo di dispositivo che supporta batterie dalla potenza e dall’amperaggio elevati e con una scarica lenta.

Blocco del tasto: sistema di sicurezza che nei dispositivi meccanici ne impedisce l’attivazione accidentale.

Boccetta: contenitore rigido o morbido, di vari materiali, in cui conservare il liquido pronto o un aroma o altro liquido utile nello svapo. Indica anche il contenitore morbido che contiene il liquido pronto nei sistemi bottom feeder.

Booster: vedi la definizione di basetta nicotinata.

Bottom feeder (BF): È una tipologia particolare di sigaretta elettronica composta da box e dripper con pin forato e una boccetta contenente liquido. Tramite un’operazione particolare squonk viena alimenta l’atomizzatore.

Bottom refill: sistema di ricarica del liquido che avviene nella parte bassa dell’atomizzatore a tank.

Bottom Vertical Coil: si tratta di un tipo di testine in cui la coil è disposta in maniera verticale, circondata da cotone ed è attraversata internamente dal flusso dell’aria che giunge dal basso.

Box mod, Box: Indica la “scatola” che contiene una o più batterie e circuito che la regola.

Build: resistenza, vedi la definizione di rigenerazione.

Buildare: vedi la definizione di rigenerare.

Builder: personaggio particolarmente esperto ed appassionato di rigenerazioni e in particolarmente di quelle con costruzione di coil complesse.

ByPass: É una modalità di erogazione della batteria dove non è possibile regolare wattaggio. La potenza sarà direttamente prodotta in base alla resistenza dell’atomizzatore.

BVC: acronimo delle parole Bottom Vertical Coil..

C-rate: vedi la definizione di discharge rate.

Camino: parte degli atomizzatori e in particolare il condotto che dla tank porta il vapore dalla camera di vaporizzazione fino al drip tip.

Camera di vaporizzazione: parte degli atomizzatori con uno spazio delimitato in cui avviene la vaporizzazione del liquido.

Campana: parte dell’atomizzatore a forma di campana che delimita lateralmente e superiormente la camera di vaporizzazione. Nei dripper e negli atomizzatori bottom feeder rappresenta la copertura che si applica sul deck. Negli atomizzatori a tank rappresenta la parte connessa inferiormente al camino.

Cantinaro: colui che produce in casa aromi e/o liquidi. Da distinguere dal contrabbandiere.

Capacità (di una batteria): valore indicato in mAh (milliampere per ora) e rappresenta la quantità di carica elettrica che una batteria può immagazzinare a piena carica.

Caricabatterie esterno: carica batterie studiato per caricare le batterie fuori dal dispositivo.

Cartomizzatore: Tipologia di atomizzatore con serbatoio interno, composta di un tubo metallico contenente un materiale fibroso che conduce il liquido alla resistenza.

Cartridge: atomizzatore usa e getta, costruito in pezzo unico, senza possibilità di sostituzione della resistenza. E’ il tipo di resistenza più utilizzato nelle pod mod.

Cartuccia: Piccolo contenitore già carico di un e-liquid che va usato su pod mod o in sigarette elettroniche apposite. Le cartucce non sono ricaricabili, ma avendo un drip tip integrato hanno il vantaggio della comodità e dell’assenza di flavour ghosting.

Cazzillo: termine simpatico che un tempo veniva utilizzato nelle chiacchierate tra amici per indicare il DNA tool test quando non si era a conoscenza del suo vero nome.

Charger: vedi la definizione di caricabatterie esterno.

Chiuso: si riferisce al tiro o ad un atomizzatore in cui il flusso d’aria è particolarmente strozzato.

Chubby: Boccetta adatta a contenere il liquido dalla forma “paffuta” (chubby, appunto).

Chuff: parte presente in alcuni atomizzatori dripper, bottom feeder e RDTA che incorpora in un pezzo unico il top cap e un drip tip di grande diametro. Può essere anche un ricambio custom da aggiungere a quei modelli di atomizzatori che ne sono normalmente sprovvisti.

Circuitato /a: si dice di una box o di un tubo dotati di un circuito elettronico di controllo.

Circuito di controllo: circuito elettronico che permette di regolare le condizioni di svapo (potenza, modalità, temperatura, etc).

Circuito di protezione: circuito che previene il surriscaldamento della sigaretta elettronica e/o eventuali cortocircuiti.

Clapton coil: É un tipo di resistenza avanzata e utilizzata negli atomizzatori rigenerabili. Esteticamente è simile ad una corda per la chitarra, poiché si presenta con un filo resistivo avvolto attorno ad un filo principale.

Cleromizzatore, Clearomizzatore: Identifica un tipo di atomizzatore, il suo nome deriva dall’inglese “clear”, ossia “chiaro, trasparente”, poiché la sua struttura è composta di vetro che rende visibile il liquido contenuto.

Clone: replica di un prodotto originale.

Clonaccio / clonazzo: termine dispregiativo di clone.

Cloud chaiser: colui che dimostra una passione particolare per il cloud chasing.

Cloud chasing: Tradotto letteralmente “andare a caccia di nuvole”. È la pratica (ludica o competitiva) di produrre una nuvola di vapore dalla mole imponente o dalla forma spettacolare.

Coil: È il termine inglese che indica la  “resistenza” presente nell’atom, che se riscaldata permette la vaporizzazione del liquido.

Coil ceramica: testina in cui la coil ha un rivestimento ceramico.

Coil complessa: coil costituita da fili complessi o prodotta intrecciando più fili di diversi diametri tra loro in modo prestabilito.

Coil gunk factor: termine anglosassone, poco utilizzato in Italia, che indica quanto un liquido (o l’aroma che lo aromatizza) incrosta le coil.

Coil jig / tool: semplice strumento che facilita l’avvolgimento delle coil di diametro stabilito e preciso.

Coil killing: progressivo accumulo di incrostazioni e residui sulla coil, che ne limitano il funzionamento, rendendone necessaria la sostituzione.

Colpo in gola: detto anche hit, sensazione passeggera (praticamente istantanea) di leggera irritazione alla gola al passaggio del vapore. Può essere prodotto dalla nicotina, dal glicole propilenico e da aromi particolarmente balsamici o piccanti. E’ una sensazione particolarmente ricercata da chi ha da poco smesso di fumare, in quanto rievoca quella generata dall’inalazione del fumo.

Condensa: trasformazione inversa del vapore in liquido sulle superfici fredde dell’atomizzatore o di altre parti della sigaretta elettronica.

Connettore: Termine utilizzato per descrivere il tipo di attacco presente sulle sigarette elettroniche che permette di avvitarvi gli atomizzatori.

Contrastato: si riferisce ad un tiro o di un atomizzatore che richiede un certa resistenza all’aspirazione.

Controllo del liquido: sistema presente in alcuni atomizzatori a tank che regola il flusso del liquido dal contenitore al deck.

Controllo della temperatura: modalità di svapo che richiede sigarette elettroniche circuitate predisposte e fili resistivi dedicati, in cui è possibile impostare la temperatura di svapo. Il circuito modula la potenza in modo che la coil mantenga una temperatura preimpostata.

Corto / cortocircuito: contatto accidentale diretto fra i due poli di una batteria. In questa condizione, l’assorbimento diventa teoricamente infinito, esponendo la batteria a serio rischio di incandescenza, di sfiammata o di esplosione.

Corrente massima di scarica continua: Valore che indica la corrente massima erogabile da una batteria in modo continuo, restando nel range di sicurezza. Vedi anche il termine discharge rate.

Cotonatura: E’ l’azione di inserire il cotone nella coil.

Cotone: materiale assorbente utilizzatone nelle resistenze.

Cotton pad: particolare cotone di forma quadrato formato strati di cotone.

Cotton wick: cotone studiato espressamente per l’utilizzo nello svapo, in cui le fibre sono disposte in un’unica direzione, migliorando la capillarità.

Cotton trimming: vedi il termine eccedenze (taglio delle).

Cr: simbolo chimico del cromo.

Cremoso: Se riferito ad un aroma o liquido, richiama il gusto delle creme (cioccolato, nocciola, crema pasticcera, burro, latte etc); Se riferito al vapore descrive una produzione densa.

Curva del preheat: si dice dell’andamento nel tempo del preheating, che può essere più brusco o più morbido secondo i casi.

Curva di scarica: diagramma sperimentale che indica la variazione del voltaggio di una batteria in funzione della carica residua e ad una determinata corrente di scarica costante.

Custom firmware: firmware personalizzato che può essere installato in alcuni dispositivi al posto di quello proprietario.

Cut-off: Sistema di protezione del device che lo disattiva automaticamente dopo un lasso di tempo stabilito dal produttore. Protegge da attivazioni accidentali ad esempio in tasca o in borsa

Deck: Dall'inglese "ponte" elettrico. E’ la parte di un atomizzatore rigenerabile dove viene fissata la resistenza, spesso realizzata dal vaper (anche detta build). I deck vengono chiamati in differenti modi a seconda di come vengono montate le coil.

Delrin: vedi il termine poliossimetilene.

Deposito fiscale: è un impianto autorizzato dall’amministrazione finanziaria a fabbricare, detenere, ricevere o spedire merci sottoposte ad accisa in regime di sospensione dei diritti di accisa, cioè senza ancora aver pagato l’accisa su tali prodotti.

Device too hot: messaggio di allerta che viene visualizzato sul display di alcune sigarette elettroniche quando il device è troppo caldo e necessita di riposo e di un utilizzo più ponderato.

Diluizione: rif. aroma, valore espresso in percentuale. Processo per il quale si ottine una soluzione meno concentrata di un aroma unito nella base neutra.

Direct lung: sinonimo anglosassone di tiro polmonare.

Discharge rate (C-rate): rappresenta la massima corrente di scarica a cui una batteria può essere sottoposta in modo continuo. E’ espresso con un numero intero che precede una lettera C (e. 10C). Moltiplicando la capacità della batteria espressa in mAh e il numero, si ottiene la corrente massima di scarica continua. Nel caso del 10C citato, una batteria con una capacità di 1.000mAh potrebbe scaricare 10.000mA ovvero 10A.

Dissipatore di calore: Elemento in metallo composto da alette che anno la funzione di raffreddare il metallo o un circuito elettrico.

DL: acronimo delle parole direct lung.

DNA: È il nome commerciale di una serie di circuiti per sigaretta elettronica , prodotti da Evolv

DNA test tool: vite filettata secondo lo standard 510 che serve a mettere in corto il connettore 510 delle mod circuite con DNA ed a procedere all’analisi della resistenza interna del circuito tramite Escribe, ArcticFox e con tutti i firmware e software che permettono l’azzeramento della resistenza interna del circuito.

Drip tip: E’ la parte della sigaretta elettronica dove si appoggiano le labbre per aspirare il vapore. Detto anche bocchino

Drippare: l’atto di lasciar cadere attraverso il drip tip alcune gocce di liquido dentro a un atomizzatore solitamente RDA.

Dripper: Tipologia di atomizzatore (RDA) che viene rifornito di liquido facendolo sgocciolare (“drip”) direttamente sulla resistenza. Utilizzato spesso per la pratica del cloud chasing e nel flavour chasing.

Dripping: Vedi la definizione di Drippare.

Drop: caduta di tensione misurabile tra la batteria ed il connettore dell’atomizzatore, dovuta agli organi conduttori che vi si interpongono. Più questi elementi sono conduttivi e meno si manifesta il drop (caduta di tensione).

Dry burn: vedi il termine attivazione a secco.

Dry cotton burn test: test per verificare il corretto funzionamento del controllo di temperatura su alcuni circuiti. Viene imposta una temperatura di svapo e si verifica che attivando l’erogazione a secco il cotone non bruci.

Dry hit: vedi il termine steccata.

DTL o DL: Direct to lung o tiro di polmone è un tipo di inalazione del vapore; tiro arioso (Polmonare). Il vapore viene inalato direttamente nei polmoni attraverso una normale aspirazione. Solitamente i liquidi per tiro polmonare hanno una componente di VG (glicerolo vegetale) maggiore e un livello di nicotina più basso rispetto ai liquidi "normali" (di solito intorno a 3mg/ml). Il DTL è l'opposto dell' MTL.

Dual battery: dispositivo che prevede l’utilizzo di due batterie in serie o in parallelo.

Dual coil: rigenerazione di un atomizzatore con due coil in parallelo

E-cig: Anche detta electronic cigarette o ecig.Termine slang anglosassone che indica la sigaretta elettronica.

E-cigar: sigaretta elettronica che riproduce le forme di un sigaro.

E-liquid o eliquid: vedi il termine Liquido.

E-juice: sinonimo anglosassone che indica un liquido pronto.

E-pipe: sigaretta elettronica che riproduce le forme di una pipa.

Eccedenze: (taglio delle eccedenze) rimozione delle parti in eccesso di cotone nella fase di rigenerazione di un atomizzatore rigenerabile.

Ego: tipo di connessione tra atomizzatore e fonte elettrica (box o tubo).

Elettronico /a: sinonimo di circuitato/a. Sigaretta elettronica provvista di un circuito di protezione.

ENDS: acronimo delle parole Electronic Nicotine Delivery Systems. Nome "tecnico" della sigaretta elettronica utilizzato soprattutto dalla comunità scientifica e delle autorità legislative e non.

English mixture: Blend di tabacchi, aroma di tabacco contenente una miscela di Virginia, Oriental e Latakia.

Entry level: si dice di prodotti di fascia bassa, più semplici da utilizzare, ma non necessariamente a basse prestazioni.

Escribe: software che permette di interfacciare i device dotati di circuito Evolv DNA al computer per permettere di effettuare regolazioni avanzate e personalizzazione sul circuito stesso.

Esplosione: (della batteria) vedi anche sfiammata della batteria.

Estratto: indica un aroma organico ottenuto con metodi di estrapolazione del gusto, tipo la macerazione.

Evolv: l’Azienda produttrice dei prodotti DNA ed Escribe

F5: termine utilizzato per aggiornare la pagina di un sito

Fan boy /girl: tifoso di un determinato marchio o produttore.

Filo complesso: filo resistivo costituito dall’unione complessa di più fili resistivi.

Filo resistivo: Filo di materiale metallico conduttivo, utilizzato che serve a realizzare la coil per atomizzatore rigenerabile. Il filo resistivo viene venduto in rocchetti, in diametri e materiali differenti ad esempio kanthal, acciaio ss316, nichrome. Ogni materiale ha le proprie caratteristiche di conduttività, duttilità e resistenza misurate per metro lineare.

Filo non resistivo: filo metallico con resistenza elettrica approssimabile allo zero, utilizzato per la preparazione dei tratti Nores nei fili Nores-Res-Nores.

Fire button: vedi termine tasto fire.

Firmware: versione software gestionale dei circuiti presenti nelle sigarette elettroniche.

Firmware aggiornabile: software della sigaretta elettronica che può essere aggiornato collegando una sigaretta elettronica al personal computer, su cui è installato un apposito programma di interscambio di dati.

Flat top: spesso riferito alle batterie con polo positivo piatto che necessita di vani batteria con contatto positivo sporgente.

Flavour chaser: Vaper che dimostra una passione particolare per il flavour chasing.

Flavour chasing: È un insieme di tecniche e metodi di rigenerazione, spesso personali, impiegati allo scopo di trarre il massimo gusto dal proprio liquido o aroma su atomizzatori particolari.

Flavour ghosting: Tipico problema che si verifica quando un liquido lascia tracce e residui nel serbatoio e influisce sull’aroma della svapata successiva.

Flippare: praticare il flipping.

Flipper: personaggio solito alla pratica del flipping.

Flipping: cattiva pratica di rivendere a un prezzo molto alto di prodotti di scarsa reperibilità, ottenuti gratuitamente o a prezzo inferiore a quello di rivendita.

Flush: termine anglossasone sinonimo di “a filo”, linea estetica che scorre lineare senza interruzioni

Flusso del liquido: indica il percorso e/o la quantità di liquido che scorre dal tank all’interno dell’atomizzatore fino alle coil.

Flusso dell’aria: indica il percorso e/o la quantità d’aria che dall’esterno confluisce all’interno dell’atomizzatore fino alle coil.

Foro /i dell’aria: fori presenti nell’atomizzatore attraverso i quali fa ingresso l’aria aspirata.

Fori di sfiato: fori che mettono in comunicazione il vano batterie con l’esterno, allo scopo di creare un punto di sfiato in caso di sfiammata o di raffeddamento della stessa.

Foro di squonk: foro praticato sul pin di connessione del connettore della box e dell’atomizzatore, che permette il passaggio del liquido tra box e atom.

Fori di alimentazione del liquido: fori presenti all’interno degli atomizzatori a tank o RDTA che permette il passaggio del liquido dal tank fino dentro il deck e che permette l’assorbimento del liquido al cotone.

Fruttato: si dice di aroma o liquido che richiama il gusto di frutta (mela, mango, papaya, fragola, ananas etc).

Full VG: base neutra o liquido contenente esclusivamente glicerolo vegetale (VG).

Fused clapton wire /coil: un tipo complesso di filo resistivo o coil.

Fusibile: semplice dispositivo elettrico che protegge dalle sovracorrent

Gambette: detti anche leg, prolungamenti terminali della resistenza che non partecipano al processo di vaporizzazione e vengono utilizzate per fissare la coil al deck.

Gasket: sinonimo anglosassone di guarnizione, spesso utilizzato per distinguere le guarnizioni di forma diversa da quelle degli o-ring.

Gauge: vedi il termine American Wire Gauge.

Genesis: atomizzatore RDTA che utilizzano rotolini di mesh per assorbire il liquido presente nel tank.

Glicerina vegetale, Glicerolo (VG): Ingrediente principale delle basi per e-liquid. Serve a donare al vapore la caratteristica densità simile a quella del fumo.

Glicole propilenico (PG): Ingrediente principale delle basi per e-liquid. Serve a veicolare l’aroma e creare hit.

Gorgoglìo: rumore percepibile durante il tiro, riscontrabile quando un atomizzatore è sovralimentato di liquido o con eccesso di condensa. Il tiro non risulta fluido e silenzioso.

Guanciarolo: colui che dimostra affezione e che predilige utilizzare atomizzatori per lo svapo di guancia.

Handcheck: termine utilizzato sui social per richiamare foto dei device utilizzati nella giornata stessa.

Hardware: Nel lessico dello svapo indica le parti materiali come atomizzatore, drip tip e box o tubi.

Head coil: vedi il termine di testina.

Heat capacity: quantifica la latenza termica della resistenza. Più è basso il valore e più reattiva è la coil.

Heat flux: esprime indirettamente la capacità di un filo resistivo di trasmettere energia al liquido sotto forma di calore. E’ espresso solitamente in mW/mm2 ed è il rapporto tra la potenza applicata e la superficie del filo resistivo.

High end: termine anglosassone che indica un prodotto ritenuto di fascia alta, generalmente costoso.

Hit nicotinico: Si riferisce al colpo in gola dovuto alla presenza di nicotina nel liquido.

Hype: termine anglosassone per identificare un prodotto di fama elevata, con enorme richiesta e scarsa reperibilità.

Hot leg: indica il riscaldamento anomalo delle gambette. Solitamente si presenta quando le gambette della resistenza sono particolarmente lunghe.

Hot spot: termine anglosassone che indica un punto specifico della coil soggetto a surriscaldamento anomalo.

Ibrido /a: vedi il termine attacco ibrido.

Inerzia termica: riferito a una coil cha ha la capacità di variare più o meno lentamente la propria temperatura.

Influencer: nello svapo, colui o colei che, attraverso foto o video ed altri metodi di diffusione social, è in grado di condizionare le tendenze nel mondo dello sigaretta elettronica.

Inizializzare /inizializzazione: E’ quella procedura che si usa nel preparare una resistenza alla prima attivazione e consiste nel bagnare una testina nuova con qualche goccia di liquido prima di procedere al refill dell’atomizzatore e alla prima attivazione.

Joiner:  dispositivo che permette la realizzazione per saldatura di fili resistivi e non resistivi tra loro. Es. filo Nores-Res-Nores.

Joule: unità di misura dell’energia, utilizzata in alcuni circuiti per sigarette elettroniche, come quelli prodotti dalla YiHi.

Juggernaut wire /coil: un tipo complesso di filo resistivo o coil.

Juice flow: vedi il termine di flusso del liquido.

Juice well: termine utilizzato per indicare la capienza della vaschetta di raccolta del liquido di un atomizzatore RDA.

Lamella: è l’elemento conduttivo presente in alcune box che per il trasporto di un polo della batteria direttamente al connettore 510.

Lavatrice a ultrasuoni: È uno strumento di lavaggio che sfrutta la tecnologia degli ultrasuoni emessi in un liquido per pulire ogni materiale, utilizzata per lavare con cura alle parti più soggette alla formazione di incrostazioni.

Leg: vedi il termine di gambette.

Legge di Ohm (prima): è la legge fisica che si applica attraverso le seguenti formule, dove R è la resistenza, V è la differenza di potenziale (voltaggio) e I è l’intensità di corrente. E’ fondamentale, per esempio, per capire la corrente assorbita I da una resistenza R al voltaggio V, per evitare di sforare la corrente massima erogabile da una batteria e prevenire i pericoli derivanti da questa eventualità.

R=V/I

I=V/R

V=RxI

Legno stabilizzato: legno reso stabile al deterioramento tramite un processo chimico di bagni in resine

Lento svapo: tipo di svapo meditativo, mirato alla degustazione lenta. Può essere praticato con atomizzatori ad elevata resa aromatica dal tiro contrastato, mediamente contrastato o aperto. Le tecniche di svapo più adatte allo scopo sono lo svapo di guancia, il restricted flavour ed il flavour chasing. In questo metodo di svapo vi è una particolare attenzione per la degustazione degli aromi che richiede calma, lunghe pause, per evitare surriscaldamenti, quindi praticato nei momenti più tranquilli della giornata.

Liquid calculator: software per facilitare il calcolo percentuale per la preparazione di un liquido.

Liquid control: vedi il termine di controllo del liquido.

Liquido: Soluzione utilizzata per la sigaretta elettronica (eliquid o e-liquid) compaosta da Glicole Propilenico (PG), Glicerolo Vegetale (VG), aromi e nicotina, che viene vaporizzato dalla sigaretta elettronica.

Liquido pronto: liquido per sigaretta elettronica pronto all’inalazione, formato dall’unione della base neutra con l’aroma con o senza nicotina

Liquido scomposto: liquido venduto nelle sue componenti separate contenente solo aroma glicole propilenico. Unendo ad esso glicerina vegetale e nicotina si ottiene un liquido pronto.

Low battery: messaggio di errore visualizzato nelle sigarette elettroniche provviste di display che indica quando la batteria necessita di essere ricaricata.

Macerato: aroma organico ottenuto per macerazione.

Macerazione: il metodo di estrazione solido-liquido più semplice, in cui il materiale vegetale viene a contatto con il solvente per un tempo prolungato, rilasciando il suo aroma ed i suoi principi attivi. Il risultato è detto macerato.

mAh: Unità di misura che indica la quantità di energia che la batteria può immagazzinare. Più alto è questo valore e più energia può essere immagazzinata, più lungo sarà il tempo di ricarica e maggiori saranno le dimensioni.

Marketta: Sponsorizzazione di un prodotto o un marchio, spesso in modo occulto e spesso per un tornaconto. Pratica usata spesso sui social.

Maturazione: periodo di riposo di un liquido ottenuto dalla miscelazione di un aroma concentrato con base neutra. Tempo necessario per un liquido per raggiungere lo stato finale prima dell’utilizzo.

Meccanico: si riferisce a qualsiasi sigaretta elettronica sprovvista di circuito elettronico. Il collegamento tra la batteria e l’atomizzatore è garantito da un semplice contatto meccanico del tipo monostabile normalmente aperto.

Mech mod: vedi il termine meccanico

Mesh: è un tipo di materiale composto da una reticella metallica a maglie fini, utilizzata in particolari atom al posto del cotone.

Mesharo /meshettaro: in gergo, svapatore appassionato ed esperto di mesh utilizzata come wick e non come elemento resistivo.

mg: unità di misura del peso e indica il milligrammo. Utilizzato per indicare la  quantità di nicotina presente in un liquido, espresso in mg/ml (milligrammo su millilitro).

Miscela e svapa: indica una tipologia di liquido utilizzabile subito dopo l’aggiunta di nicotina e/o base neutra.

Mix & Vape: vedi il termine miscela e svapa.

Mixture: Blend di tabacchi, si dice di aroma o liquido tabaccoso in cui sia presente una mistura di tabacchi (es. English Mixture, Blakan Mixture, American Blend).

ml: unità di misura della capacità e rappresenta la millesima parte del litro. Molto utilizzata nello svapo, soprattutto per descrivere la capacità dei tank, il volume degli aromi concentrati, dei liquidi e delle basi. Rappresenta la millesima parte del litro.

Mod: Indica qualsiasi dispositivo posto sotto l’atomizzare che permette il funzionamento di quest’ultimo.

Moddare: modificare una sigaretta elettronica secondo il proprio gusto e le proprie esigenze.

Modder: colui che disegna, realizza o modifica una Mod.

Mooch: personaggio particolamente famoso nei forum di svapo, per gli studi sulle sue curve di scarica delle batterie utilizzate nel mondo del vaping.

MOSFET: transistor utilizzato per pilotare l’atomizzatore in particolari sigarette elettroniche, dette a MOSFET. Il funzionamento è simile ad una sigaretta elettronica meccanica, ma è più sicura e l’attivazione più precisa. Una caratteristica importante è che il tasto fire non è percorso da correnti elevate e può essere molto piccolo, senza rischi di fusione.

Mouth To Lung: definizione anglosassone che indica il tiro di guancia (MTL). Il significato letterale è “dalla bocca ai polmoni”.

Mouthpiece: vedi il termine di drip tip.

MTL (Mouth to lung): tiro di guancia è un tipo di inalazione del vapore, molto simile al tiro di sigaretta tradizionale, molto chiuso e necessita di un passaggio prima dalla bocca e poi nei polmoni. MTL è l'opposto di DTL.  

Muji: il più famoso cotone organico utilizzato come wick di facile reperibilità nei negozi di accessori giapponesi

Ni80: tipo di lega utilizzata nei fili resistivi contenente 80% di nichel e 20% chromo.

Ni200: tipo di lega utilizzata nei fili resistivi utilizzati nello svapo in controllo della temperatura.

Nichel: nome semplificato di uno dei tipi di fili resistivi utilizzati nello svapo in controllo della temperatura.

Nichrome: uno dei tipi di fili resistivi più utilizzati in VV/VW.

Nicotina: La nicotina è un composto organico presente nel tabacco e nella solanacee (pomodoro, peperone, melanzana e altre), che crea dipendenza psichica (e fisica in minor misura). La sua funzione all’interno dell' e-liquid è quella di appagare il bisogno di nicotina e di fornire l’hit (colpo in gola).

Nicotina (concentrazione di): contenuto di nicotina espresso in mg/ml.

Nicotinare /nicotizzare: aggiungere nicotina al liquido, allo scopo di sostituire il fabbisogno di nicotina assunta tramite il fumo.

Nicotinato /a: si riferisce a un liquido o base o basetta contenente nicotina.

NiFe: vedi il termine di Nifethal.

Nifethal: uno dei tipi di fili resistivi utilizzati nello svapo in controllo della temperatura. Ne esistono diverse varianti.

No atomizer: messaggio di errore visualizzato nelle sigarette elettroniche provviste di display che indica l’assenza dell’atomizzatore o la mancata lettura della resistenza.

Nores: vedi il termine di filo non resistivo e Nores-Res-Nores.

Nores-Res-Nores: si tratta di un particolare tipo di filo resistivo composto da due parti  terminali di filo non resistivo nel cui mezzo è saldato una parte di filo resistivo.

N-R-N: vedi il termine di Nore-Res-Nores.

Parallel coil: coil complessa formata da due fili resistivi avvolti in parallelamente vicini.

Parallelo (batterie in): Situazione presente in dispositivi con più batterie, in cui i poli positivi di batterie identiche (caratteristiche) sono collegati insieme e lo stesso avviene per i poli negativi. In questo modo, si ottiene una fonte di energia che genera un voltaggio pari a quello della singola batteria ed un amperaggio massimo dato dalla somma di quello di ogni singola batteria.

Pass-through: Termine che indica che il dispositivo può essere utilizzato anche durante la ricarica tramite cavo di corrente.

PEI: vedi il termine di polietereimmide.

Personal vaporizer: Vedi il termine di vaporizzatore personale.

PG: Glicole Propilenico (E1520) è un composto chimico liquido inodore, incolore e dal sapore dolciastro che viene usato nelle industrie alimentari, farmaceutiche e cosmetiche per diluire altri componenti. É uno degli ingredienti del liquido per sigaretta elettronica.

Pin: polo centrale dell’attacco 510 dell’atomizzatore e del connettore 510 della box o del tubo.

Pin autoregolante /flottante: pin del connettore 510 di una big battery con la capacità di oscillare in basso, assecondando l’avvitamento a battuta di un atomizzatore e mantenendo un contatto elettrico costante.

Pin bottom feeder: polo centrale dell’attacco 510 dell’atomizzatore e del connettore 510 della box o del tubo nei sistemi bottom feeder. Differisce dagli altri per la presenza di un foro attraverso cui fluisce il liquido.

Pin fisso: contrario di pin autoregolante/flottante.

Pin regolabile: pin del connettore 510 di una big battery con capacità di regolazione della profondità a mezzo di un utensile che può essere un giravite o una brugola. Permette l’avvitamento a battuta di un atomizzatore, mantenendo un contatto elettrico costante.

Pin sporgente: pin dell’atomizzatore particolarmente sporgente. Questo accorgimento riduce il rischio dei cortocircuiti accidentali causati a livello dell’attacco 510.

Pisciata /pisciare: termine volgare, per identificare quando un atomizzatore perde quantità importanti di liquido dai fori dell’aria. E’ sintomo di allagamento.

PMMA: vedi il termine di polimetilmetacrilato.

Pod: cartridge o cartuccia usa e getta per pod mod.

Pod mod: tipo di sigarette elettroniche compatte, pratiche ed economiche che richiedono poca manutenzione, ricaricabili tramite usb e non offrono nessuna possibilità di personalizzazione.

Polarità (inversione della): mancato rispetto della polarità. Vedi anche il termine di polarità (rispetto della).

Polarità (rispetto della): corretto inserimento della batteria in un dispositivo, facendo coincidere i poli positivo (+) e negativo (-) della batteria rispettivamente con i contatti positivo (+) e negativo (-) del device.

Policarbonato: polimero plastico molto resistente con cui si fabbricano alcuni tank, drip tip ed altre parti plastiche per sigarette elettroniche.

Polietereimmide: polimero plastico molto utilizzato nella realizzazione di varie parti della sigaretta elettronica, come tank, drip tip, anelli estetici e scocche.

Polimetilmetacrilato: polimero plastico con cui si fabbricano i tank, i bell cap e i drip tip. E’ il materiale con cui è formato il Plexiglass.

Poliossimetilene: polimero plastico con cui si fabbricano box, drip tip , top cap, chuff, anelli estetici e molte altre parti delle sigarette elettroniche.

POM: vedi il termine di poliossimetilene.

Portabatterie: Rappresenta una scatoletta studiata per il trasporto di batterie in sicurezza.

Postless: atomizzatore che presenta un deck senza posts con un diverso sistema di serraggio delle gambette delle coil.

Posts: torrette conduttive presenti nel deck dove vengono serrate le gambette delle coil a mezzo di viti o grani filettati.

Potenza: Detta anche wattaggio (in quanto espressa in watt), nel lessico dello svapo, indica l’energia di una batteria e, di conseguenza, della sigaretta elettronica stessa.

Preheat: vedi il termine di preriscaldamento.

Preriscaldamento: modalità presente in alcune sigarette elettroniche in cui all’attivazione, per qualche millisecondo, la resistenza riceve un plus di potenza rispetto a quella impostata, accelerandone il riscaldamento.

Priming: vedi il termine di inizializzazione.

Produttore: professionista nello svapo che produce prodotti commerciali.

Produzione di vapore: indica la quantità di vapore che un atomizzatore è in grado di produrre.

Protezione dall’inversione di polarità: circuito che impedisce il funzionamento del dispositivo in caso di inversione di polarità della batteria cioè di batteria inserita al contrario.

Protezione dalla sovrascarica: Riferita alla batteria, circuito che impedisce la scarica della batteria oltre un certo limite che ne determinerebbe il danneggiamento irreversibile.

Puff: È la boccata della sigaretta elettronica, in analogia coi puff di sigaro, pipa o sigaretta.

Puff Counter: Applicazione della sigaretta elettronica che conta e determina il numero di puff effettuabili.

Puzzona: sinonimo di sigaretta analogica.

PV: Termine che indica un “vaporizzatore personale”, è uno dei modi più classici per indicare la sigaretta elettronica assieme a “e-cigarette”.

Pyrex: vetro termico con cui si realizzano tank e drip tip.

Quad coil: rigenerazione a quattro coil in parallelo.

RBA: acronimo delle parole Rebuildable Atomizer. Vedi il termine di atomizzatore rigenerabile.

RDA: L’acronimo delle parole “Rebuildable Dripping Atomizer”, ossia “atomizzatore rigenerabile da dripping”.

RDTA: L’acronimo delle parole Rebuildable Dripping Tank Atomizer è un atomizzatore rigenerabile che dispone del serbatoio, con il deck posto fuori dal serbatori nella parte alta dell’atomizzatore

Reattività: Riferito a una resistenza è la capacità di una coil di variare più o meno velocemente la propria temperatura.

Refill: Ricarica del liquido nell'atomizzatore.

Refill bottle: sistema di riempimento delle boccette nei bottom feeder che prevede il loro caricamento attraverso il pin BF del connettore 510. Evita di dover rimuovere la boccetta dalla box ad ogni refill.

Regulated: si riverisce a un dispositivo dotato di regolazioni della potenza erogata.

Res: abbr. di resistenza;

Resa aromatica: indica la qualità della percezione gustativa avvertita svapando con un determinato atomizzatore.

Resistenza: Indica l’elemento resistivo della sigaretta elettronica, che trasforma l’energia elettrica in calore e che vaporizza il liquido. Indica anche la capacità di un conduttore di opporsi al passaggio della corrente elettrica.

Resistenza interna del circuito: resistenza indesiderata prodotta dal circuito e dal suo collegamento con il connettore 510. Nei circuiti con firmware personalizzabile, come il DNA, può essere disponibile la possibilità di analizzare ed azzerare questa resistenza.

Resistenza interna dell’atomizzatore: resistenza indesiderata prodotta dalla costruzione dell’atomizzatore.

Restricted flavour: indica una particolare tipologia di atomizzatori da flavor chasing particolarmente contrastato.

Riempimento: azione di rifornire di liquido un atomizzatore a tank o una boccetta bottom feeder.

Rigenerabile: Che prevede la possibilità di essere rigenerato. Vedi il termine atomizzatore rigenerabile.

Rigenerare: sostituire la coil e il cotone in un atomizzatore rigenerabile.

Rigenerazione: È l’atto di cambiare cotone e resistenza (o tutta la testina) in alcuni atomizzatori, detti appunto rigenerabili, nel momento in cui sono usurati, bruciati o terminato il loro ciclo vitale.

Riscaldatore di tabacco: dispositivo elettronico in cui si inserisce il tabacco o altro vegetale trinciato, allo scopo di inalare i prodotti del loro riscaldamento. Rodaggio: riservato agli atomizzatori rigenerabili, è l’atto di sottoporre a brevi attivazioni a secco una coil appena sostituita e ancora priva di cotone, allo scopo di rendere omogenea l’attivazione. La procedura può dirsi conclusa quando la coil si riscalda dal centro verso gli esterni senza presentare hot spot.

Rope: cavetto in acciaio inossidabile che per capillarità trasporta il liquido dal tank al cotone, utilizzato in atomizzatori RDTA.

Rotolo di mesh: mesh arrotolata strettamente, per utilizzarla come rope o cotone.

RTA: L’acronimo delle parole “Rebuildable Tank Atomizer”, cioè “atomizzatore rigenerabile con serbatoio”. Come si capisce dal nome, è un atomizzatore rigenerabile che a differenza del dripper ha in dotazione anche un serbatoio.

RY4: É il nome del primo liquido creato per la sigaretta elettronica. Prodotto dalla Dekang nel 2004 per la Ruyan LTD l'azienda di Hon Lik (l'inventore della sigaretta elettronica). I componenti base sono tabacco, caramello e vaniglia

Sali di Nicotina: Detti Anche NicSalt o Lattato di nicotina (nome tecnico). E' una delle più recenti innovazioni nell'industria dello svapo. É un nuovo tipo di nicotina con cui si preparano i liquidi. Il vantaggio è di avere una maggiore assunzione di nicotina per tiro con un minor colpo in gola. Grazie ai liquidi con sali di nicotina i dispositivi entry level e le pod mod riescono ad essere più performanti e appaganti.

Sbucciata: Riferito alla batterie, indica che questa presenta la wrap danneggiata, che espone alla possibilità di cortocircuiti.

Scimmia: nel gergo dello svapo, indica la smania irrefrenabile di acquistare prodotti per lo svapo in modo compulsivo.

Scottish blend: Blend di tabacchi, miscela simile alla English Mixture, ma con l’aggiunta di Cavendish.

Scottish roll: particolare tecnica utilizzata nella cotonatura che consiste nello sfibrare il cotone e arrotolarlo su se stesso, per formare una wick particolarmente spumosa.

Scratch & check: codice univoco nascosto apposto su un prodotto. L’acquirente, una volta effettuato l’acquisto, può grattare il rivestimento che nasconde il codice per inserirlo sul sito web del produttore allo scopo di avere prova dell’originalità del prodotto acquistato.

Semimeccanico /a: si riferisce a una box o ad un tubo che eroga corrente allo stesso voltaggio della batteria, ma tramite l’interposizione di un circuito che può offrire varie protezioni ma limitazioni di assorbimento.

Serbatoio: È quella componente della sigaretta elettronica detta anche Tank, preposta a contenere il liquido prima che venga assorbito dal cotone e vaporizzato dalla resistenza.

Serie: Riferito alle batterie indica una condizione particolare in cui le batterie del big battery sono collegate in serie, cioè il polo positivo di una batteria è collegato al polo negativo della successiva. In questo modo, si ottiene una fonte di energia che ha un voltaggio dato dalla somma dei voltaggi delle singole batterie e un amperaggio massimo pari a quello della singola batteria. In questa configurazione, è fondamentale per la sicurezza che tutte le batterie siano identiche e che vengano utilizzate sempre insieme, in modo da usurarsi simultaneamente ed avere gli stessi identici cicli di scarica e ricarica.

Seriale: numero di serie apposto su un prodotto che ne identifica la posizione temporale in un lotto di produzione.

Sfiammata: riferito alla batteria è una spiacevole e pericolosa situazione causata da una cattiva applicazione della legge di Ohm o da un cortocircuito accidentale o da un difetto della batteria.

Shake & Vape: vedi il termine di agita e svapa.

Shop fisico: negozio tangibile, che possiede locali accessibili al pubblico e che dispone di personale addetto alla vendita diretta con cui potersi rapportare fisicamente.

Shop online: negozio virtuale, che opera tramite siti internet, dotati di magazzini e reparti spedizione e dispone di informatici, di magazzinieri, di addetti alle spedizioni, di addetti vendita, di addetti al servizio post-vendita e di figure responsabili degli acquisti.

Short: vedi il termine di cortocircuito.

Side by side: Tipo di box che accoglie l’atomizzatore in una nicchia dedicata, nascondendolo completamente o in parte, riducendo così l’ingombro complessivo.

Sigaretta analogica: sigaretta fatta di carta, tabacco e filtro, consumata per combustione nella pratica del fumo.

Sigaretta elettronica: La sigaretta elettronica detta anche e-cigarette, e-cig o vaporizzatore personale, è un dispositivo elettronico che imita le sensazioni e le gestualità della sigaretta tradizionale.

Squonk: Indica il gesto effettuato nelle box bottom feedere e consiste nel premere l’appossica boccetta contenente il liquido in modo che possa arrivare fino all’atomizzatore e irrorare le coil.

Sigaretta tradizionale: vedi il termine di sigaretta analogica.

Silica wick: tipo di wick in fibra silica utilizzato in passato in sostituzione al cotone.

Sleeve: rivestimento in materiale plastico interno ad alcuni tubi per prevenire i cortocircuiti causati da batterie sbucciate (primo modder italiano ad introdurle fu Vaper’s Mood), contenitore in silicone per proteggere le batterie durante il trasporto.

Slow vape: vedi il termine di lento svapo.

Smarkettare: azione che consiste nello sponsorizzare un prodotto. Vedi anche marketta.

Software: utilizzato come sinonimo di firmware per circuiti o per indicare il programma informatico che permette di interfacciare alcuni circuiti ai personal computer.

Sottoalimentazione: condizione in cui il cotone o la wick assorbe poco liquido.

Sovralimentazione: condizione in cui il cotone o la wick assorbe troppo liquido.

Spare parts: parti di ricambio dotazione di serie per sigarette elettroniche o parti di ricambio in genere.

Sponge box: distanziale spugnoso che si inserisce tra atomizzatore e big battery per evitare righe o per colmare eventuali spazi dovuti ad un cattivo accoppiamento.

Spitting: scoppiettio in fase di attivazione, accompagnato dalla produzione di schizzi di liquido incandescente. Situazione che si crea quando la quantità di cotone è insufficiente, la potenza è troppo bassa, creazione di condensa o sovralimentazione.

Squonk /squonking /Squonkare: utilizzato per indicare l’impiego del bottom feeder, e in particolare l’azione di premere la boccetta di un bottom feeder per far risalire il liquido all’atomizzatore.

SS: simbolo convenzionale dell’acciaio inossidabile.

SS304 /SS316 /SS316L /SS317L /SS321 /SS430: vari tipi di acciaio inossidabile. Il più utilizzato è l’SS316L per la costruzione di elementi della sigaretta elettronica (in particolare degli atomizzatori) e come filo resistivo utilizzabile in VV/VW e in controllo della temperatura.

Stacked: si riferisce ad un tubo meccanico che permette di alloggiare più batterie in serie.

Starplat: circuito per sigarette elettroniche di fabbricazione russa.

Starter kit: Con questo termine si stabilisce un  “kit di partenza” per iniziare a svapare, ed è composto da una e-cig, di norma molto semplice da usare e già pronta all’uso, assieme ad alcuni ricambi e al caricabatterie.

Steam Engine: servizio online gratuito che offre varie risorse per svapatori novizi ed esperti, dai calcoli per i liquidi a quelli per le resistenze.

Steccare: andare in secca di liquido. Tiro a secco

Steccata: sensazione spiacevole, disgustante ed irritante, causata da un accidentale tiro a secco.

Steeping: tempo di maturazione, Vedi anche il termine maturazione

Styled: sinonimo anglosassone di clone.

Sub-ohm: Si identifica un tipo di svapo dove la resistenza ha il valore in ohm al di sotto dell’1 ohm.

Svapare: L'atto di inalare il vapore della sigaretta elettronica. Se un fumatore fuma, uno svapatore svapa!

Svapo: Categoria generica che Indica l’impiego della sigaretta elettronica.

Svapo di guancia: particolare tecnica di svapo più vicina alla fumata tradizionale. Viene condotta con atomizzatori indicati con tiro chiuso e contrastato (MTL) detto anche tiro di guancia.

Svapo di polmone: Particolare tecnica di svapo fatta con atomizzatori particolarmente ariosi, che permettono una maggiore produzione di vapore.

Swrappata: indica una batteria senza wrap, vedi anche il termine di sbucciata (batteria).

Tab: dispositivo elettronico ideato per facilitare la rigenerazione. Trattasi di un elemento  stabile nell’appoggio che include un Ohm meter e la possibilità di rodare la coil tramite la pressione di un apposito tasto. Molto utile, soprattutto, quando si rigenerano atomizzatori destinati all’uso su dispositivi meccanici

Tabaccaro: Vaper che dimostra una passione particolare nello svapare liquidi tabaccosi.

Tabacco aromatizzato: indica un aroma di tabacco, aromatizzato con sapori aggiuntivi.

Tabacchi: semplificazione gergale che indica l’insieme degli aromi della categoria tabaccosi.

Tabaccoso: si riferisce ad un aroma o liquido che richiama il gusto del tabacco.

Tank: Può indicare nello specifico il serbatoio, oppure l’intero atomizzatore dotato di serbatoio, quindi non un RDA.

Tasto fire: il tasto che se premuto attiva il device e quindi il riscaldamento della resistenza.

Tazza: Indica nei sistemi bottom feeder, il connettore 510.

TC: Acronimo delle parole “Temperature Control”, è una funzione avanzata, di alcuni circuiti per sigaretta elettronica che permettono il controllo della temperatura  della resistenza.

TC precision: precisione di lettura della temperatura ottenibile da una resistenza adatta al controllo della temperatura. La precisione varia a seconda del materiale di cui è fatto il filo resistivo, del suo spessore e della geometria della coil.

TCR: acronimo delle parole Temperature Coefficient of Resistance.

TCR corretto: Il valore specifico ad una temperatura di svapo preferita, è un valore più preciso rispetto a un TCR classico e quindi adattabile a tutte le temperature. Si calcola conoscendo il valore TFR (vedi definizione di TFR) alla temperatura scelta T, applicando la formula sotto. T0 è la temperatura di riferimento, che per convenzione è 20°C:

TCR corretto=(TFR -1)/(T-T0)

TCR Mode: modalità di svapo impostabile in molte sigarette elettroniche, per svapare in controllo della temperatura con tutti i fili resistivi dedicati a tale scopo.

Temperature Coefficient of Resistance: Valore che indica quanto varia la resistenza di un filo resistivo al variare della temperatura. L’impostazione di questo valore nelle sigarette elettroniche predisposte permette di svapare in controllo della temperatura in modo preciso.

Temperature control: vedi definizione di controllo della temperatura.

Temperature dominant: modalità di svapo con il controllo della temperatura dove l’impostazione dominante é la temperatura stessa.

Temperature Factor of Resistance: è un valore che indica il rapporto tra la resistenza di un filo resistivo ad una determinata temperatura (R) e quella misurata alla temperatura di riferimento di 20°C (R0). Quindi, il TFR si ottiene tramite la formula:

TFR=R/R0

Il TFR serve a calcolare il TCR corretto.

Temperature protected: messaggio di errore visualizzato nelle sigarette elettroniche provviste di display che indica l’intervento sull’erogazione per mantenere costante la temperatura della coil. Il messaggio appare solo se impostato il TC mode

Temperature protection: funzione tramite la quale il circuito controlla la temperatura e non permette alla resistenza di superare la temperatura impostata.

Tempo di latenza: è un valore che indica il tempo che intercorre tra la pressione del tasto fire e un’adeguata produzione di vapore. Dipende dall’inerzia termica della coil e dalla prontezza di risposta del circuito e dal drop della mod meccanica.

Test del cotone a secco: vedi definizione di Dry cotton burn test.

Testine: dette anche headcoil, sono le resistenze intercambiabi li sugli atomizzatori non rigenerabili.

TFR: Acronimo delle parole Temperature Factor of Resistance.

Ti: simbolo chimico del titanio.

Tiro: azione che consiste nell’inalare ed espirare vapore.

Tiro a secco: inalazione durante un accidentale attivazione a secco.

Tiro di guancia (MTL): L’acronimo delle parole “Mouth To Lung” (“dalla bocca al polmone”), e sta appunto a indicare che questo tiro si svolge in tre tempi: si inala il vapore nella guancia, lo si inspira e lo si espira. È il tipo di tiro più diffuso tra gli ex fumatori.

Tiro di polmone (DTL): L’acronimo delle parole “Direct To Lung” (“diretto al polmone”), utilizzato dagli utenti esperti e amanti del cloud chasing.

Tobacco Products Directive (TPD): È una normativa europea del 2017 relativa al tabacco e alla salute, che regola anche diversi aspetti dello svapo.

Top Cap: parte più alta di un atomizzatore, che funge da coperchio.

Top refill: sistema di ricarica del liquido che avviene nella parte più alta dell’atomizzatore a tank.

Torrette: vedi definizione di posts.

Trick: numero di abilità eseguito giocando col vapore. L’esempio più semplice sono i cerchi di vapore, ma esistono numeri molto più complessi e coreografici come jellysifh e tornadi.

Tubo: sigaretta elettronica, meccanica o circuitata, a forma cilindrica.

Tungsteno: materiale con cui viene realizzato uno dei tipi di filo resistivo per il controllo della temperatura.

Twisted wire /coil:  tipo complesso di filo resistivo o coil.

Ultem: vedi la definizione di polietereimmide.

Unregulated: si riferisce ad un dispositivo privo di regolazioni, che eroga corrente allo stesso voltaggio della batteria (meccanico).

Valore resistivo: indica un valore numerico espresso in Ohm che quantifica quanto un conduttore si oppone al passaggio della corrente elettrica.

Vape mail: Parola usata nei social per indicare l’arrivo di un acquisto inerente allo svapo

Vape model: promoter che compare (o alla quale è chiesto di comparire) in video o eventi a scopo promozionale.

Vaper: traduzione anglosassone di svapatore /trice, utilizzata spesso anche in Italia.

Vaping, Vapers: Termini inglesi per “svapo” e “svapatori”.

Vapore: stato fisico volatile a cui si trova il liquido opportunamente riscaldato

Vaporizzatore: contenitore che predisposto al vaporizzare un liquido.

VariVolt: modalità di svapo in cui è possibile impostare il voltaggio.

VariTherm: Nei circuiti Starplat indica la modalità Temperature dominant 

VariWatt: modalità di svapo in cui è possibile impostare il wattaggio.

VG: Glicerina vegetale o glicerolo vegetale è un additivo vegetale, particolarmente viscoso e denso che conferisce la fumosità di un liquido, ovvero la quantità di vapore generato durante lo svapo. 

Volt: unità di misura della differenza di potenziale (più gergalmente, voltaggio).

Voltaggio: Valore che Indica la tensione elettrica, fondamentale da conoscere per chi usa box meccaniche, che non possono regolare in automatico l’erogazione di corrente.

VV: Acronimo della parole Voltaggio Variabile cioè la caratteristica di un dispositivo di regolare la potenza con il riferimento del Volt.

VW: Acronimo delle parole Wattaggio Variabile cioè la possibilità di selezionare la potenza erogata dalla batteria senza preoccuparsi di fare calcoli o di conoscere formule: basta scegliere il valore preferito. Più alto è il valore dei Watt più sarà caldo il vapore generato, si può quindi personalizzare lo svapo.

Watt: unità di misura che esprime la potenza (più gergalmente, wattaggio).

Weak Battery: messaggio di errore visualizzato nelle sigarette elettroniche provviste di display che indica che la batteria (pila) è scarica o non è in grado di fornire l'amperaggio necessario a soddisfare le impostazioni della Mod.

Wick: È lo stoppino in silica o materiale analogo, un tempo molto usato nelle resistenze ma oggi sostituito per lo più dal tradizionale cotone.

Wicking: l’inserimento della wick o del cotone nella coil.

Wrap: guaina protettiva termo restringente che avvolge le batterie e che evita i cortocircuiti accidentali.

Wrappare: l’azione di sostituire la wrap di una batteria.

Zero nic: Indica l’assenza di nicotina in un liquido

14500: identifica una batteria con un diametro di 14mm e una lunghezza di 50mm

18350: identifica una batteria con un diametro di 18mm e una lunghezza di 35mm

18500: identifica una batteria con un diametro di 18mm e una lunghezza di 50mm

18650: identifica una batteria con un diametro di 18mm e una lunghezza di 65mm.

20700: identifica una batteria con un diametro di 20mm e una lunghezza di 70mm.

21700: identifica una batteria con un diametro di 21mm e una lunghezza di 70mm.

50/40/10: indica la composizione di una base neutra o liquido per sigaretta elettronica composto dal 50% di glicole propilenico (PG), 40% di glicerolo vegetale (VG) e 10% di acqua depurata.

50/50: indica la composizione di una base neutra o liquido per sigaretta elettronica composto dal 50% di glicole propilenico (PG), 50% di glicerolo vegetale (VG)

510: indica lo standard di connessioni tra la atomizzatore e fonte elettrica (che sia una box o un tubo). Si tratta di una filettatura M7 con un passo di 0,5mm. Se invece è riferito al tipo di drip tip, il numero descrive un drip tip con attacco di circa 8,6mm di diametro.

70/30: indica la composizione di una base neutra o liquido per sigaretta elettronica composto dal 30% di glicole propilenico (PG), 70% di glicerolo vegetale (VG)

80/20: indica la composizione di una base neutra o liquido per sigaretta elettronica composto dal 20% di glicole propilenico (PG), 80% di glicerolo vegetale (VG)

810: Si riferisce al tipo di drip tip, il numero descrive un drip tip con attacco di circa 12.5mm di diametro

9th Tank MTL - Aspire x NoName (black) 9th Tank MTL - Aspire x NoName (black) 2
  • Nuovo

9th Tank MTL - Aspire x NoName (black)

aspnn9tht-blk
9th Tank MTL - Aspire x NoName (black) Il 9th Tank è un ibrido che unisce un tank a testine con uno rigenerabile, il tiro è prettamente MTL, con un diametro da 22mm e la capacità del serbatoio è di 2ml. Atomizzatori a Testine per Sigarette Elettroniche
Ultimi articoli in magazzino
40,90 €
Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Quicksilver) Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Quicksilver) 2
  • Nuovo

Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Quicksilver)

aspnnpdx-qkslv
Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Quicksilver) Aspire Paradox è nata dalla collaborazione tra Aspire e la casa di ingegneria Italiana NoName, è alimentata da una singola batteria 18650 (non inclusa nella confezione) e ha una potenza massima di 75 watt.Inoltre, ha un grande schermo OLED da 0,91 pollici e la porta type-c per la ricarica entrami coperti da...
Non disponibile
59,90 €
Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Dark Knight) Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Dark Knight) 2
  • Nuovo

Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Dark Knight)

aspnnpdx-drkht
Paradox Box Mod - Aspire x NoName (Dark Knight) Aspire Paradox è nata dalla collaborazione tra Aspire e la casa di ingegneria Italiana NoName, è alimentata da una singola batteria 18650 (non inclusa nella confezione) e ha una potenza massima di 75 watt.Inoltre, ha un grande schermo OLED da 0,91 pollici e la porta type-c per la ricarica entrami coperti da...
59,90 €
Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (ss) Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (ss) 2
  • Nuovo

Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (ss)

smn25mm-ss
Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (ss) Il Nightmare 25mm RDA è il fratello minore del Nightmare RDA (28mm) Con lo stesso deck, lo stesso airflow e la stessa juicewell. Atomizzatori Rigenerabili RDA e Bottom Feeder 
48,90 €
Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (black) Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (black) 2
  • Nuovo

Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (black)

smn25mm-blk
Nightmare RDA 25mm - Suicide Mods (black) Il Nightmare 25mm RDA è il fratello minore del Nightmare RDA (28mm) Con lo stesso deck, lo stesso airflow e la stessa juicewell. Atomizzatori Rigenerabili RDA e Bottom Feeder 
Ultimi articoli in magazzino
48,90 €
Tre Gocce - Ghost Bus Club
  • Nuovo

Tre Gocce - Ghost Bus Club

gbctgcc-20
Tre Gocce - Ghost Bus ClubTre Gocce di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di Un assolo di tabacco sintetico all day senza alcun tipo di additivo dolcificante.Aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €
San Lorenzo - Ghost Bus Club
  • Nuovo

San Lorenzo - Ghost Bus Club

gbcsnlrz-20
San Lorenzo - Ghost Bus Club San Lorenzo di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di crema mou, doppio caramello cosparsi di grani di sale marino e sale rosa dell’Himalaya. Aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €
Re Mida - Ghost Bus Club
  • Nuovo

Re Mida - Ghost Bus Club

gbcrmd-20
Re Mida - Ghost Bus Club Re Mida di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di mela verde accompagnata da deliziosa crema al burro, caramello e Vaniglia custard. Aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €
Private Reserve - Ghost Bus Club
  • Nuovo

Private Reserve - Ghost Bus Club

gbcprvrsv-20
Private Reserve - Ghost Bus Club Private Reserve di Ghost Bus Club è un aroma scomposto al gusto di tabacco sintetico con crema al mou vaniglia custard e per completare zucchero a velo. Aroma scomposto da 20ml in flacone da 60ml
18,00 €

LEGGI ANCHE

Differenza tra IQOS e Sigaretta Elettronica

Differenza tra IQOS e Sigaretta Elettronica

CONFRONTO TRA IQOS E SIGARETTA ELETTRONICA IQOS è un dispositivo che scalda tabacco senza combustione, la sigaretta elettronica vaporizza un liquido con gusto personalizzato con o senza nicotina, entrambi, dispositivi elettronici quindi che necessitano di ricarica elettrica per funzionare. Come detto in precedenza la prima differenza fra Iqos e le sigarette elettroniche sono le materie prime. Nella sigaretta elettronica viene utilizzato un liquido scelto in base ai propri gusti personali con dosaggi di nicotina variabili, Iqos invece scalda uno stick di tabacco leggi di più
Cos'è il dry burn e come farlo?

Cos'è il dry burn e come farlo?

Il Dry Burn Il dry burn è una specifica operazione utilizzata dai vapers per prolungare la durata della resistenza, consiste nell’attivare la coil ed eliminare le incrostazioni di liquido che si creano durante le sessioni di svapo. Quando il liquido si raffredda si deposita sulla coil, creando un residuo caramellato che nel tempo può cambiare il sapore del tuo liquido. Questa procedura viene perciò sempre fatta ad ogni cambio di cotone in modo da avere una coil pulita come se fosse nuova. leggi di più
Glossario sulla sigaretta elettronica. Termini e abbreviazioni nello Svapo

Glossario sulla sigaretta elettronica. Termini e abbreviazioni nello Svapo

Glossario sullo SVAPO Un elenco in continuo aggiornamento di termini, definizioni e abbreviazioni utilizzate nel mondo della sigaretta elettronica.   leggi di più
Guida alle batterie per sigarette elettroniche - 2020

Guida alle batterie per sigarette elettroniche - 2020

Sebbene ci siano disponibili diverse dimensioni di batterie, le 18650 sono una delle batterie più utilizzate nelle sigarette elettroniche, anche se ultimamente stanno prendendo piede il formato 21700. Quando la durata delle batterie inizia ad essere sempre più breve, è il classico campanello di allarme che ci avverte che la batteria deve essere sostituita, cosa non possibile con una sigaretta elettronica con batteria integrata.  leggi di più

Commenti (0)

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

È vietata la vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche con presenza di nicotina (Ordinanza Ministero della Salute 26 giugno 2013 - GU Serie Generale n.176 del 29-7-2013): accedendo a questo sito dichiari di essere maggiorenne e di non utilizzare il Sito ed il materiale in esso contenuto per scopi illeciti o comunque contrari alle vigenti norme.